Inserimento scolastico

Il genitore contatta la scuola e, nel caso non ottenesse la giusta attenzione, richiede aiuto all’Associazione Italiana Glicogenosi tramite Voce Amica o inviando una mail a info@aig-aig.it
L’Associazione:

  • Si mette a disposizione a sostegno delle famiglie diventando parte attiva nel processo di realizzazione del progetto di
    inclusione: contatta il Capo d’Istituto e/o la figura preposta all’Inclusione;
  • contatta l’Ente Locale (assistente sociale);
  • attraverso questi primi contatti, dà informazioni sulla patologia e sulla gestione della stessa;
  • chiede di sedersi al “tavolo della concertazione” volto alla pianificazione del Progetto individuale di inclusione (ai sensi
    del D.L. N. 66/2017, Art.9 previo accordo).
  • laddove la formazione non avvenisse tramite A.T.S., A.I.G. si mette a disposizione per organizzare corsi di formazione
    specifici sulla patologia a tutto il personale, docente e non docente per il controllo e la gestione della glicemia, (essere in
    grado d’individuare i sintomi di un’ipoglicemia) per sottolineare l’importanza della dietoterapia e gli orari da rispettare;
  • fornisce alle scuole materiale informativo da utilizzarsi anche per il coinvolgimento inclusivo di tutti gli alunni delle sezione/ classe in cui sarà inserito il bambino con glicogenosi (libri, brevi racconti, immagini e altro materiale divulgativo).

Materiale di aiuto per inserimento scolastico destinato alle scuole e ai genitori:

Vademecum per l’inserimento scolastico degli alunni con glicogenosi

Questo Vademecum è stato realizzato da A.I.G. in seguito ad una serie di richieste d’aiuto da parte delle famiglie che hanno…

Libro – Il mio amico Tobba

Il Mio Amico Tobba,simpatico elefantino che racconta la sua storia . Una storia per conoscere le Malattie Rare tra cui la…